Il gigante, A.Casalis

Dentro le storie Il gigante Anna Casalis, Bosco, Dami Editore Che cosa sta succedendo nel villaggio degli Gnomi? E perché lo Gnomo Semolino si agita tanto? – Scappate, scappate tutti, è un disastro! Una catastrofe! Si salvi chi può! – grida. – È tornato Barbarossa! Presto, spegnete i fornelli, chiudete le finestre! Ma chi è Barbarossa? E perché bisogna spegnere i fornelli? Mistero! Eccolo là, Barbarossa, il gigante più goloso di tutto il Bosco. Lui è amico degli Gnomi, e non vuole certo far loro del male… Il fatto è che ogni primavera, quando gli Gnomi preparano la zuppa di piselli freschi, Barbarossa sente da lontano il profumino che esce dai camini e non sa resistere. Purtroppo, le sue visite sono sempre un disastro per il villaggio… Quanti guai combinerà quest’anno? – Fai piano, Barbarossa, aspetta là nel prato, ora ti portiamo un pentolone di minestra! – gli gridano. Niente da fare, Barbarossa è già partito. – Non vi preoccupate, amici, questa volta camminerò in punta di piedi! Ecco fatto! Tre passi e mezzo villaggio è già in pezzi. – Che disastro! – dice sconsolato lo Gnomo Semolino. – Sarà meglio dare ai Giganti la ricetta della nostra zuppa… la prossima primavera andremo noi a cena da loro! Una catastrofe è un avvenimento molto grave. Scrivo Come continua il racconto? Osserva le immagini e scrivi sul quaderno. Musica I suoni Immagina l’arrivo di Barbarossa e cerca di riprodurre tutti i suoni. I disegni ti aiutano.

Dentro le storie  

Il gigante

Anna Casalis, Bosco, Dami Editore

Che cosa sta succedendo nel villaggio degli Gnomi?

E perché lo Gnomo Semolino si agita tanto?

– Scappate, scappate tutti, è un disastro!

Una catastrofe! Si salvi chi può! – grida. – È tornato Barbarossa! Presto, spegnete i fornelli, chiudete le finestre!

Ma chi è Barbarossa? E perché bisogna spegnere i fornelli? Mistero!

Eccolo là, Barbarossa, il gigante più goloso di tutto il Bosco. Lui è amico degli Gnomi, e non vuole certo far loro del male…

Il fatto è che ogni primavera, quando gli Gnomi preparano la zuppa di piselli freschi, Barbarossa sente da lontano il profumino che esce dai camini e non sa resistere. Purtroppo, le sue visite sono sempre un disastro per il villaggio… Quanti guai combinerà quest’anno?

– Fai piano, Barbarossa, aspetta là nel prato, ora ti portiamo un pentolone di minestra! –

gli gridano. Niente da fare, Barbarossa è già partito.

– Non vi preoccupate, amici, questa volta camminerò in punta di piedi!

Ecco fatto! Tre passi e mezzo villaggio è già in pezzi.

– Che disastro! – dice sconsolato lo Gnomo Semolino.

– Sarà meglio dare ai Giganti la ricetta della nostra zuppa… la prossima primavera andremo noi a cena da loro!

Musica

I suoni

 Immagina l’arrivo di Barbarossa e cerca di riprodurre tutti i suoni. I disegni ti aiutano.