Il regalo di Andrea, G. Tibo

Io e il mio mondo Parole chiave: racconto di esperienze - bambini, famiglia, amicizia Il regalo di Andrea Gilles Tibo, Che sorpresa, Andrea!, Editrice Il Castoro Oggi è il compleanno della mia amica Giulia. Su un foglio faccio la lista di tutti i regali che voglio farle: una bella bici! Un vestito carino! Un pallone! Un aereo! Una casa! Mi svuoto le tasche. Apro il salvadanaio. Cerco nei cassetti e trovo, in tutto, solo due euro e venticinque centesimi. Mai e poi mai potrei comprarle una bici, un vestito, un pallone, un aereo, una casa! Decido di chiedere dei soldi in prestito ai miei genitori. Con un sorrisetto, mia sorella mi lancia una moneta da dieci centesimi. Senza neanche alzare la testa, papà mi dà due euro. Dopo aver cercato nel suo portamonete, mamma me ne dà altrettanti. Ma che cosa posso comprare con sei euro e trentacinque centesimi? Niente! Assolutamente niente! Scoraggiatissimo, mi chiudo in camera mia... Rifletto girando intorno alla sedia... Rifletto guardando fuori dalla finestra... Rifletto fissando il soffitto... E all’improvviso mi viene un’idea fantastica! Impugno matite e pennelli e comincio a creare un’opera d’arte, un capolavoro che regalerò alla mia amica Giulia! Su un foglio stendo una gran quantità di rosso, perché le piace il rosso... e molto, molto blu, perché le piace il blu... E molto, moltissimo giallo, perché le piace il giallo. Comprendo Quali sono i regali che Andrea ha pensato per Giulia? Segna con X. Ci ragiono e provo Avvio ai compiti di realtà Realizza un regalo per un tuo/a amico/a o un tuo familiare. Scegli dei materiali un po’ insoliti (ad esempio bottoni, foglie, perline, tappi di bottiglia, scatoline...), poi mettiti all’opera! Accompagna il tuo dono con un bigliettino.
Io e il mio mondo  Parole chiave: racconto di esperienze - bambini, famiglia, amicizia Il regalo di Andrea Gilles Tibo, Che sorpresa, Andrea!, Editrice Il Castoro Oggi è il compleanno della mia amica Giulia. Su un foglio faccio la lista di tutti i regali che voglio farle: una bella bici! Un vestito carino! Un pallone! Un aereo! Una casa! Mi svuoto le tasche. Apro il salvadanaio. Cerco nei cassetti e trovo, in tutto, solo due euro e venticinque centesimi. Mai e poi mai potrei comprarle una bici, un vestito, un pallone, un aereo, una casa! Decido di chiedere dei soldi in prestito ai miei genitori. Con un sorrisetto, mia sorella mi lancia una moneta da dieci centesimi. Senza neanche alzare la testa, papà mi dà due euro. Dopo aver cercato nel suo portamonete, mamma me ne dà altrettanti. Ma che cosa posso comprare con sei euro e trentacinque centesimi? Niente! Assolutamente niente! Scoraggiatissimo, mi chiudo in camera mia... Rifletto girando intorno alla sedia... Rifletto guardando fuori dalla finestra... Rifletto fissando il soffitto... E all’improvviso mi viene un’idea fantastica! Impugno matite e pennelli e comincio a creare un’opera d’arte, un capolavoro che regalerò alla mia amica Giulia! Su un foglio stendo una gran quantità di rosso, perché le piace il rosso... e molto, molto blu, perché le piace il blu... E molto, moltissimo giallo, perché le piace il giallo. Comprendo  Quali sono i regali che Andrea ha pensato per Giulia? Segna con X. Ci ragiono e provo Avvio ai compiti di realtà  Realizza un regalo per un tuo/a amico/a o un tuo familiare.  Scegli dei materiali un po’ insoliti (ad esempio bottoni, foglie, perline, tappi di bottiglia, scatoline...), poi mettiti all’opera!  Accompagna il tuo dono con un bigliettino.