Il filo magico - Letture 2 Sfoglialibro

STARE INSIEME 2 POTEVANO... SCOPRIRE LA DIVERSIT Tutti i cammelli guardarono stupiti l animale con una gobba sola, tranne uno che cominciò a comportarsi da vero sbruffone. Allora il dromedario disse al cammello di seguirlo. Arrivarono davanti a un branco di dromedari, tutti con una sola gobba. Adesso il cammello con le sue due gobbe non si dava più tante arie! Eh sì, al mondo non siamo tutti uguali! Uno sbruffone è una persona che si vanta di meriti che non ha. 3 POTEVANO... APPREZZARE LA DIVERSIT I cammelli, incuriositi, circondarono amichevolmente ente il dromedario, riempiendolo di domande: Come ti chiami? Chi sei? Da dove vieni? Ascoltarono i magnifici racconti del dromedario sul suo paese e una femmina di cammello ne fu tanto affascinata che se ne innamorò. I due vissero felici ici e contenti... ed ebbero molti piccoli... chi con una, na, chi con due gobbe! CI PENSO TUTTI UGUALI, TUTTI DIVERSI Quale comportamento approvi di più? 1 2 3 Perché? Perché essere diversi non significa essere migliori o peggiori. Perché qualcuno diverso da noi può insegnarci e farci conoscere tante cose nuove. Dividetevi in tre gruppi. Decidete chi recita le parti dei cammelli e chi quella del dromedario e mettete in scena le tre diverse conclusioni. Quale gruppo ha recitato meglio la storia? 125
Il filo magico - Letture 2 Sfoglialibro