Ho imparato • Il giocofiaba

HO IMPARATO... IL GIOCOFIABA 1 Leggi le frasi e scegli tu come completarle. Scrivi il finale e ricopia la fiaba sul quaderno. E ADESSO DIVERTITI A CREARE UNA FIABA TUTTA TUA. C’era una volta una principessa che, per colpa di un incantesimo, tutte le notti si trasformava in un gatto spelacchiato. un orco brutto e sporco. un serpente squamoso. Un giorno, mentre passeggiava lungo il fiume, incontrò un mago con un mantello magico. falegname bellissimo. cavaliere dall’armatura d’argento. Anche lui era stato colpito da un incantesimo e tutte le notti diventava un passero triste. un albero senza foglie. un nano salterino. I due erano davvero disperati, ma dal fiume uscì una sirena con i capelli biondi e la voce gentile un coccodrillo dai denti aguzzi un pesce arcobaleno che raccontò chi aveva fatto loro quel maleficio. Era stata la cattiva fata barbuta. la strega del bosco. la perfida maga della montagna. Così i due partirono alla sua ricerca. Durante il pericoloso viaggio attraversarono la palude melmosa la valle dei ragni la foresta delle pietre rotolanti e combatterono contro i feroci guerrieri delle tenebre. i tremendi cavalieri ombra. i famelici draghi sputafuoco. Dopo giorni e giorni di cammino e disavventure, giunsero al castello della loro nemica ma le mura erano così alte che era impossibile entrare. Stanchi e tristi, si sedettero su un sasso e comparve davanti a loro Isabella, la fata buona dei boschi, lo stregone Gustavo con le sue pozioni magiche, la maga Carlotta con il suo libro delle magie, che decise di aiutarli e con la sua bacchetta magica aprì una porta nella roccia. Entrati nel castello si accorsero che la loro nemica si era trasformata in una pianta carnivora. un pipistrello gigantesco. un mostro peloso. Dopo una lunga lotta e grazie anche a un po’ di magia riuscirono a sconfiggerla e Testo collettivo Scrivete una fiaba seguendo la traccia evidenziata in blu. Completate però liberamente ogni frase inventando tutti insieme una soluzione e scrivetela. Proseguite fino a concludere la fiaba.
HO IMPARATO... IL GIOCOFIABA 1 Leggi le frasi e scegli tu come completarle.  Scrivi il finale e ricopia la fiaba sul quaderno. E ADESSO DIVERTITI A CREARE UNA FIABA TUTTA TUA.  C’era una volta una principessa che, per colpa di un incantesimo, tutte le notti si trasformava in   un gatto spelacchiato.   un orco brutto e sporco.   un serpente squamoso.  Un giorno, mentre passeggiava lungo il fiume, incontrò un   mago con un mantello magico.   falegname bellissimo.   cavaliere dall’armatura d’argento.  Anche lui era stato colpito da un incantesimo e tutte le notti diventava   un passero triste.   un albero senza foglie.   un nano salterino.  I due erano davvero disperati, ma dal fiume uscì   una sirena con i capelli biondi e la voce gentile   un coccodrillo dai denti aguzzi   un pesce arcobaleno  che raccontò chi aveva fatto loro quel maleficio. Era stata   la cattiva fata barbuta.   la strega del bosco.   la perfida maga della montagna.                   Così i due partirono alla sua ricerca. Durante il pericoloso viaggio attraversarono   la palude melmosa   la valle dei ragni   la foresta delle pietre rotolanti  e combatterono contro   i feroci guerrieri delle tenebre.   i tremendi cavalieri ombra.   i famelici draghi sputafuoco.  Dopo giorni e giorni di cammino e disavventure, giunsero al castello della loro nemica ma le mura erano così alte che era impossibile entrare. Stanchi e tristi, si sedettero su un sasso e comparve davanti a loro   Isabella, la fata buona dei boschi,   lo stregone Gustavo con le sue pozioni magiche,   la maga Carlotta con il suo libro delle magie, che decise di aiutarli e con la sua bacchetta magica aprì una porta nella roccia.  Entrati nel castello si accorsero che la loro nemica si era trasformata in   una pianta carnivora.   un pipistrello gigantesco.   un mostro peloso.  Dopo una lunga lotta e grazie anche a un po’ di magia riuscirono a sconfiggerla e   Testo collettivo Scrivete una fiaba seguendo la traccia evidenziata in blu. Completate però liberamente ogni frase inventando tutti insieme una soluzione e scrivetela. Proseguite fino a concludere la fiaba.