L’accalappiamici

Sfide e avventure Parole chiave: racconto realistico - vacanze, nuovi amici, gioco L’accalappiamici 200 Storie per Bambine, Giunti Kids Quest’anno, io e il mio fratellino Samuele siamo stati in vacanza in un posto nuovo. All’inizio eravamo spaventati, lì non conoscevamo nessuno… Ma poi, grazie al nostro bastone magico, è stata una vacanza meravigliosa. Il bastone accalappiamici l’abbiamo inventato prima di partire. Be’, in realtà si tratta di un semplice gioco da fare sulla spiaggia, ma a noi piace pensare che abbia anche dei superpoteri. Avevamo anche decorato il bastone con del nastro adesivo: era davvero bello! Insomma, il primo giorno al mare l’abbiamo conficcato nella sabbia, con in cima il tappo di una bottiglia. Poi abbiamo disegnato due cerchi, uno a 50 cm dal bastone, l’altro a un metro. Io e Samuele abbiamo scelto tre sassolini ciascuno e abbiamo iniziato a lanciarli: il segreto è beccare il bastone e far cadere il tappo. Se cade nel cerchio più vicino fai un punto, se cade in quello più lontano ne fai due! Non ci crederai, ma in pochi minuti eravamo circondati da bambini che volevano giocare con noi! Così oltre a esserci divertiti con un sacco di nuovi amici, grazie al bastone magico siamo diventati i più richiesti di tutta la spiaggia! Comprendo Hai capito come si gioca con l’accalappiamici? Descrivi il gioco in ordine: che cosa serve, dove si gioca e chi vince. Racconto Ti è capitato di andare in vacanza in un posto dove non conoscevi nessuno? è stato facile fare amicizia? Che cosa è successo? Racconta ai compagni.
Sfide e avventure  Parole chiave: racconto realistico - vacanze, nuovi amici, gioco L’accalappiamici 200 Storie per Bambine, Giunti Kids Quest’anno, io e il mio fratellino Samuele siamo stati in vacanza in un posto nuovo. All’inizio eravamo spaventati, lì non conoscevamo nessuno… Ma poi, grazie al nostro bastone magico, è stata una vacanza meravigliosa. Il bastone accalappiamici l’abbiamo inventato prima di partire. Be’, in realtà si tratta di un semplice gioco da fare sulla spiaggia, ma a noi piace pensare che abbia anche dei superpoteri. Avevamo anche decorato il bastone con del nastro adesivo: era davvero bello! Insomma, il primo giorno al mare l’abbiamo conficcato nella sabbia, con in cima il tappo di una bottiglia. Poi abbiamo disegnato due cerchi, uno a 50 cm dal bastone, l’altro a un metro. Io e Samuele abbiamo scelto tre sassolini ciascuno e abbiamo iniziato a lanciarli: il segreto è beccare il bastone e far cadere il tappo. Se cade nel cerchio più vicino fai un punto, se cade in quello più lontano ne fai due! Non ci crederai, ma in pochi minuti eravamo circondati da bambini che volevano giocare con noi! Così oltre a esserci divertiti con un sacco di nuovi amici, grazie al bastone magico siamo diventati i più richiesti di tutta la spiaggia! Comprendo  Hai capito come si gioca con l’accalappiamici? Descrivi il gioco in ordine: che cosa serve, dove si gioca e chi vince. Racconto  Ti è capitato di andare in vacanza in un posto dove non conoscevi nessuno? è stato facile fare amicizia? Che cosa è successo? Racconta ai compagni.