Dalla parte dei bambini e delle bambine • EDUCAZIONE ALL'AFFETTIVITÀ

Educazione all’affettività Dalla parte dei bambini e delle bambine C’è un divertente libro che elenca ben 101 buoni motivi per non essere un adulto! Eccone alcuni. È bello essere bambini Beatrice Masini, 101 buoni motivi per essere un bambino, Fabbri Editori Si possono fare i capricci per una cosa che si desidera assolutamente. Si può sporcare per bene la maglietta pulita messa un minuto fa. Si può cercare disperatamente di non fare il bagno. Si può imparare a nuotare, a far volare gli aquiloni, ad andare in bici senza rotelle. E se si cade, pazienza. Quando non si riesce a fare una cosa si può sempre dire “ma io sono piccolo”. Quando si vuole una cosa a tutti i costi si può sempre dire “ormai sono grande”. Si possono insegnare delle cose alla mamma e al papà… e si possono imparare delle cose dalla mamma e dal papà. Si può avere paura del buio. Si può decidere quello che si farà da grandi e si può cambiare idea tutte le volte che si vuole. Quando si è fatto qualcosa di sbagliato si può dire “mi dispiace” e tutto si sistema subito. Insieme ai compagni e alle compagne costruisci il cartellone dei 5 buoni motivi per cui è bello essere bambini. Costruiamo il cartellone delle regole…a favore dei bambini e delle bambine 1 Elencate tutti i buoni motivi che vi vengono in mente. 2 Chiedete agli adulti perché è bello essere stati bambini. 3 Scegliete i 5 motivi che vi sembrano migliori. Scrivete qui i 5 motivi che avete scelto. ↓ Illustrate ogni motivo con un bel disegno. ↓ 1 Si può dormire in braccio al papà e alla mamma. 2 Ci si può schizzare al mare. 3 4 5

Educazione all’affettività

Dalla parte dei bambini e delle bambine

C’è un divertente libro che elenca ben 101 buoni motivi per non essere un adulto! Eccone alcuni.

È bello essere bambini

Beatrice Masini, 101 buoni motivi per essere un bambino, Fabbri Editori

 Si possono fare i capricci per una cosa che si desidera assolutamente.

 Si può sporcare per bene la maglietta pulita messa un minuto fa.

 Si può cercare disperatamente di non fare il bagno.

 Si può imparare a nuotare, a far volare gli aquiloni, ad andare in bici senza rotelle. E se si cade, pazienza.

 Quando non si riesce a fare una cosa si può sempre dire “ma io sono piccolo”.

 Quando si vuole una cosa a tutti i costi si può sempre dire “ormai sono grande”.

 Si possono insegnare delle cose alla mamma e al papà… e si possono imparare delle cose dalla mamma e dal papà.

 Si può avere paura del buio.

 Si può decidere quello che si farà da grandi e si può cambiare idea tutte le volte che si vuole.

 Quando si è fatto qualcosa di sbagliato si può dire “mi dispiace” e tutto si sistema subito.

 Insieme ai compagni e alle compagne costruisci il cartellone dei 5 buoni motivi per cui è bello essere bambini.

Costruiamo il cartellone delle regole…a favore dei bambini e delle bambine

1 Elencate tutti i buoni motivi che vi vengono in mente.

2 Chiedete agli adulti perché è bello essere stati bambini.

3 Scegliete i 5 motivi che vi sembrano migliori.

Scrivete qui i 5 motivi che avete scelto.

Illustrate ogni motivo con un bel disegno.

1 Si può dormire in braccio al papà e alla mamma.






2 Ci si può schizzare al mare.






3





 

 

4





 

 

5