La ciliegia, F. Guiraud, J. Nouvion

Il Testo informativo Parole chiave: divulgazione - scienza, storia, frutta La ciliegia Adatt. da Florence Guiraud, Judith Nouvion, I frutti della terra, Gallucci Dimensioni: 2 centimetri circa Raccolto: da fine maggio a metà luglio Principale produttore: Turchia Origine Le ciliegie selvatiche, originarie dell’Asia Minore, si consumavano già tremila anni prima di Cristo. La loro coltivazione risale al I secolo a.C. I Romani ne hanno diffuso il consumo in tutto l’Impero e oggi i ciliegi crescono nel mondo intero. Per saperne di più I frutti del ciliegio sono “drupe”, ossia frutti provvisti di nocciolo. Spesso diversi frutti sono attaccati allo stesso punto dell’albero a formare un “grappolo”. Un ciliegio medio produce da cinque a duecento chili di frutti all’anno per circa 150 anni! Prima di diventare un frutto, la ciliegia è un piccolo fiore bianco dal cuore giallo. Si distinguono le ciliegie dolci e zuccherine e le ciliegie acide. Esistono molti tipi di ciliegie. Modi di dire “La ciliegina sulla torta”: significa che un piccolo dettaglio rende l’insieme perfetto. Ciliegia selvatica Durone Bigarreaux Ciliegia Burlat Ciliegia Napoleone Ferrovia Amarena Tanti tipi di testo Le immagini Nella scheda sulla ciliegia ci sono alcune illustrazioni con la didascalia. Quale informazione in più ti forniscono rispetto al testo? Mostrano alcuni tipi di ciliegia. Fanno vedere il fiore del ciliegio. Impariamo insieme Lavoro cooperativo In italiano ci sono molti proverbi e modi di dire legati alla frutta (“Una mela al giorno toglie il medico di torno”). Cercatene altri, raccoglieteli in un cartellone, poi illustrate con foto o disegni.

Il Testo informativo  Parole chiave: divulgazione - scienza, storia, frutta

La ciliegia

Adatt. da Florence Guiraud, Judith Nouvion, I frutti della terra, Gallucci

Dimensioni: 2 centimetri circa

Raccolto: da fine maggio a metà luglio

Principale produttore: Turchia

Origine

Le ciliegie selvatiche, originarie dell’Asia Minore, si consumavano già tremila anni prima di Cristo. La loro coltivazione risale al I secolo a.C.

I Romani ne hanno diffuso il consumo in tutto l’Impero e oggi i ciliegi crescono nel mondo intero.

Per saperne di più

I frutti del ciliegio sono “drupe”, ossia frutti provvisti di nocciolo.

Spesso diversi frutti sono attaccati allo stesso punto dell’albero a formare un “grappolo”. Un ciliegio medio produce da cinque a duecento chili di frutti all’anno per circa 150 anni!

Prima di diventare un frutto, la ciliegia è un piccolo fiore bianco dal cuore giallo. Si distinguono le ciliegie dolci e zuccherine e le ciliegie acide.

Esistono molti tipi di ciliegie.

Modi di dire

“La ciliegina sulla torta”: significa che un piccolo dettaglio rende l’insieme perfetto.

Ciliegia selvatica

Durone


Bigarreaux

Ciliegia Burlat


Ciliegia Napoleone

Ferrovia


Amarena

Tanti tipi di testo   Le immagini

 Nella scheda sulla ciliegia ci sono alcune illustrazioni con la didascalia. Quale informazione in più ti forniscono rispetto al testo?

  Mostrano alcuni tipi di ciliegia.

  Fanno vedere il fiore del ciliegio.