Il rifugio misterioso, P. Carpi

Il testo descrittivo Parole chiave: descrizione di ambiente - bambini, casa, arredi Il rifugio misterioso Pinin Carpi, Il sentiero segreto, Giunti La barca sbucò in un piccolo lago celeste. Di fronte a loro precipitava spumeggiando una cascata, e di fianco alla cascata c’era una piccola casa. – È questo il mio rifugio misterioso – disse Alìa alla bambina facendola scendere sulla riva proprio vicino alla casetta. Poi la prese per mano e la fece entrare in una porticina. Stella si trovò in una stanza buia ma piena di colori. Era alta e stretta e zeppa di cose. Le pareti intorno erano coperte da una quantità incredibile di libri scuri con strane scritte, grandi e piccoli, sottili e grossi. Ma davanti ai libri c’era un’infinità di oggetti: sassi bizzarri, cristalli rilucenti di tutte le tinte, bottigliette con liquidi colorati, statuine di ceramica, soldatini di stagno, burattini e marionette di cartapesta, pennelli e tubetti di colori, conchiglie e gusci, pezzi di corteccia, candelieri di ottone e d’argento, tazzine di porcellana dipinta, mortai di bronzo, scatoline del tè, ochette di latta che dondolavano la testa, casette di gesso pitturato, ritratti di uomini barbuti e di donne bellissime, manichini di legno. E poi c’erano oggetti che non si capiva a cosa servissero, bottiglie panciute con la bocca sottile piegata in giù, canne ritorte di cristallo, vasetti con due lunghi colli attorcigliati, cucchiai e forchette dai grandi manici a fiore, coltelli d’argento con larghe lame rotonde, mucchietti sparsi di chicchi d’oro scintillanti. Nel mezzo c’era una stufa accesa su cui in un pentolone bolliva una zuppa azzurra che mandava nell’aria un fumo celeste profumato di campi fioriti. E vicino alla stufa c’era uno strumento a tastiera, come un piccolo piano. Tanti tipi di testo Le parole dello spazio In questo brano sono state sottolineate le parole che indicano la posizione degli elementi nello spazio. Individua gli elementi dell’ambiente a cui si riferiscono e completa sul quaderno: Di fronte a loro… Di fianco alla cascata… Davanti ai libri… Nel mezzo… Vicino alla stufa… Disegno Rappresenta in un disegno la parte della stanza che ti ha colpito di più. Scrivo Descrivi sul quaderno la casa dove abiti o una delle sue stanze. Usa le parole che indicano la posizione delle cose nello spazio.
Il testo descrittivo  Parole chiave: descrizione di ambiente - bambini, casa, arredi Il rifugio misterioso Pinin Carpi, Il sentiero segreto, Giunti La barca sbucò in un piccolo lago celeste. Di fronte a loro precipitava spumeggiando una cascata, e di fianco alla cascata c’era una piccola casa. – È questo il mio rifugio misterioso – disse Alìa alla bambina facendola scendere sulla riva proprio vicino alla casetta. Poi la prese per mano e la fece entrare in una porticina. Stella si trovò in una stanza buia ma piena di colori. Era alta e stretta e zeppa di cose. Le pareti intorno erano coperte da una quantità incredibile di libri scuri con strane scritte, grandi e piccoli, sottili e grossi. Ma davanti ai libri c’era un’infinità di oggetti: sassi bizzarri, cristalli rilucenti di tutte le tinte, bottigliette con liquidi colorati, statuine di ceramica, soldatini di stagno, burattini e marionette di cartapesta, pennelli e tubetti di colori, conchiglie e gusci, pezzi di corteccia, candelieri di ottone e d’argento, tazzine di porcellana dipinta, mortai di bronzo, scatoline del tè, ochette di latta che dondolavano la testa, casette di gesso pitturato, ritratti di uomini barbuti e di donne bellissime, manichini di legno. E poi c’erano oggetti che non si capiva a cosa servissero, bottiglie panciute con la bocca sottile piegata in giù, canne ritorte di cristallo, vasetti con due lunghi colli attorcigliati, cucchiai e forchette dai grandi manici a fiore, coltelli d’argento con larghe lame rotonde, mucchietti sparsi di chicchi d’oro scintillanti. Nel mezzo c’era una stufa accesa su cui in un pentolone bolliva una zuppa azzurra che mandava nell’aria un fumo celeste profumato di campi fioriti. E vicino alla stufa c’era uno strumento a tastiera, come un piccolo piano. Tanti tipi di testo   Le parole dello spazio  In questo brano sono state sottolineate le parole che indicano la posizione degli elementi nello spazio. Individua gli elementi dell’ambiente a cui si riferiscono e completa sul quaderno:  Di fronte a loro…  Di fianco alla cascata…  Davanti ai libri…  Nel mezzo…  Vicino alla stufa… Disegno  Rappresenta in un disegno la parte della stanza che ti ha colpito di più.   Scrivo  Descrivi sul quaderno la casa dove abiti o una delle sue stanze. Usa le parole che indicano la posizione delle cose nello spazio.