Cenerentola • LABORATORIO

Il racconto fantastico Laboratorio La fiaba I personaggi Il tempo Le tre parti del racconto Le difficoltà I mezzi magici Il lieto fine La fiaba è un racconto fantastico in cui avvengono fatti magici, impossibili nella realtà. Cenerentola C’era una volta una ragazza dolce e bella. Il padre, rimasto vedovo, si era risposato con una donna malvagia che aveva due figlie invidiose. Il padre morì e la ragazza fu costretta a fare la serva: lavorava tutto il giorno e dormiva accanto al camino, così fu chiamata Cenerentola. Un giorno, il principe organizzò un ballo per trovare la sua sposa. La matrigna decise di far partecipare al ballo solo le sue figlie; Cenerentola doveva restare a casa a lavorare. Comparve però una fata per aiutare Cenerentola: si fece portare una grossa zucca e qualche topolino dalla cantina. Con la sua bacchetta magica trasformò la zucca in una carrozza, i topolini in splendidi cavalli bianchi e il vecchio abito di Cenerentola in un bellissimo vestito. Quando la ragazza fu al palazzo reale, il principe, incantato dalla sua bellezza, ballò soltanto con lei. A mezzanotte Cenerentola fuggì, perché sapeva che a quell’ora si sarebbe rotto l’incantesimo, ma nella fuga perse una scarpetta. Il principe raccolse la scarpetta e, il giorno dopo, si mise in cerca della ragazza. Arrivato a casa di Cenerentola, le sorellastre tentarono invano di calzare la scarpetta e non volevano che Cenerentola la provasse. Il principe però la invitò a farlo e, come per incanto, il suo piedino calzò perfettamente la scarpetta. Il principe sposò Cenerentola e insieme vissero felici e contenti. I personaggi Chi è la protagonista di questa fiaba? Chi è l’antagonista, cioè il personaggio cattivo? Chi è l’aiutante, cioè chi aiuta la protagonista? Il tempo Quando si svolgono i fatti? In un passato indefinito. Qualche anno fa. Le tre parti del racconto Colora la barra a sinistra del testo con i colori corrispondenti. Inizio: presentazione di Cenerentola. Svolgimento: Cenerentola affronta delle difficoltà e le supera. Conclusione: Cenerentola è più felice che all’inizio. Le difficoltà Cenerentola si trova due volte in una condizione di difficoltà. La prima volta quando la matrigna La seconda volta quando le sorellastre I mezzi magici La fata per aiutare Cenerentola usa un oggetto magico: quale? Sottolinealo nel testo. La fiaba Che cos’è È un testo fantastico che racconta fatti che nella realtà non potrebbero accadere per divertire, far immaginare… Come è fatta Inizio: presenta il protagonista e la situazione di partenza. Svolgimento: racconta le difficoltà che il protagonista incontra e supera. Conclusione: spiega come va a finire la storia; c'è sempre un lieto fine. Che cosa contiene Personaggi realistici e fantastici. Il protagonista è di solito un giovane o una giovane che si trova in una situazione di difficoltà oppure si scontra con un personaggio cattivo (antagonista). Supera le difficoltà spesso grazie a un aiutante o a un oggetto magico. Tempo: il passato non determinato con precisione.

Il racconto fantastico

Laboratorio

La fiaba

I personaggi

Il tempo

Le tre parti del racconto

Le difficoltà

I mezzi magici

Il lieto fine

La fiaba è un racconto fantastico in cui avvengono fatti magici, impossibili nella realtà.

Cenerentola

 

C’era una volta una ragazza dolce e bella. Il padre, rimasto vedovo, si era risposato con una donna malvagia che aveva due figlie invidiose. Il padre morì e la ragazza fu costretta a fare la serva: lavorava tutto il giorno e dormiva accanto al camino, così fu chiamata Cenerentola.

Un giorno, il principe organizzò un ballo per trovare la sua sposa. La matrigna decise di far partecipare al ballo solo le sue figlie; Cenerentola doveva restare a casa a lavorare.

Comparve però una fata per aiutare Cenerentola: si fece portare una grossa zucca e qualche topolino dalla cantina. Con la sua bacchetta magica trasformò la zucca in una carrozza, i topolini in splendidi cavalli bianchi e il vecchio abito di Cenerentola in un bellissimo vestito.

Quando la ragazza fu al palazzo reale, il principe, incantato dalla sua bellezza, ballò soltanto con lei. A mezzanotte Cenerentola fuggì, perché sapeva che a quell’ora si sarebbe rotto l’incantesimo, ma nella fuga perse una scarpetta.

Il principe raccolse la scarpetta e, il giorno dopo, si mise in cerca della ragazza. Arrivato a casa di Cenerentola, le sorellastre tentarono invano di calzare la scarpetta e non volevano che Cenerentola la provasse. Il principe però la invitò a farlo e, come per incanto, il suo piedino calzò perfettamente la scarpetta.

Il principe sposò Cenerentola e insieme vissero felici e contenti.

I personaggi

 Chi è la protagonista di questa fiaba?

 

 Chi è l’antagonista, cioè il personaggio cattivo?

 

 Chi è l’aiutante, cioè chi aiuta la protagonista?

 

Il tempo

 Quando si svolgono i fatti?

  In un passato indefinito.

  Qualche anno fa.

Le tre parti del racconto

 Colora la barra a sinistra del testo con i colori corrispondenti.

 Inizio: presentazione di Cenerentola.

 Svolgimento: Cenerentola affronta delle difficoltà e le supera.

 Conclusione: Cenerentola è più felice che all’inizio.

Le difficoltà

 Cenerentola si trova due volte in una condizione di difficoltà.

La prima volta quando la matrigna

 

La seconda volta quando le sorellastre

 

I mezzi magici

 La fata per aiutare Cenerentola usa un oggetto magico: quale? Sottolinealo nel testo.

La fiaba

Che cos’è

È un testo fantastico che racconta fatti che nella realtà non potrebbero accadere per divertire, far immaginare…

Come è fatta

 Inizio: presenta il protagonista e la situazione di partenza.

 Svolgimento: racconta le difficoltà che il protagonista incontra e supera.

 Conclusione: spiega come va a finire la storia; c'è sempre un lieto fine.

Che cosa contiene

 Personaggi realistici e fantastici. Il protagonista è di solito un giovane o una giovane che si trova in una situazione di difficoltà oppure si scontra con un personaggio cattivo (antagonista). Supera le difficoltà spesso grazie a un aiutante o a un oggetto magico.

 Tempo: il passato non determinato con precisione.