Maschi e femmine, E. Lindo

CRESCERE INSIEME PAROLE CHIAVE: racconto realistico - scuola, amicizia, rapporti tra compagni Maschi e femmine Adatt. da Elvira Lindo, Manolito il Magnifico, Mondadori SCRIVO Descrivi sul quaderno una tua compagna o un tuo compagno. Parla prima del suo aspetto fisico e poi del suo carattere. Spiega anche che cosa ti piace di lei o di lui. COMPRENDO Come viene chiamato il bambino che racconta questa storia? . . ....... Sottolinea la frase che te lo fa capire. 14 Un giorno la maestra ha distribuito a noi maschi dei fogli pieni di domande su cosa pensavamo delle femmine, e alle femmine su cosa pensavano dei maschi. Tutti abbiamo cominciato a scrivere che stavamo bene insieme, che parlavamo molto ed eravamo grandi amici, e a ricreazione ci divertivamo un sacco e non ci insultavamo mai. Ma poi la maestra ha cominciato a leggere le risposte e ci ha detto che dovevamo cancellarle e scrivere invece la verità vera. Così abbiamo ricominciato a scrivere, coprendo il foglio col braccio perché era chiaro che adesso stavamo scrivendo la cruda verità; e naturalmente una volta che ti chiedono di parlare con sincerità delle tue compagne, ti emozioni e non ti bastano i fogli che hai per scrivere quello che pensi davvero. Sposta il braccio che non vedo mi ha detto lo Sventola. Ma questo non devi copiarlo. Devi solo scrivere quello che pensi di loro. Non ho voglia di pensare. Che croce! Lo Sventola è insopportabile. Ha copiato tutto quello che penso della Susana, di Jessica e di Melody che a ricreazione mi prendono sempre in giro e attaccano a dire: Quattrocchi, perché non salti la corda insieme a noi? Tanto a calcio non ti fanno toccare palla! CI PENSO Amici Come dev essere, per te, un vero grande amico ? Confronta la tua idea con quella dei compagni.

Maschi e femmine, E. Lindo