Il filo magico - Letture 3 Sfoglialibro

IL TESTO DESCRITTIVO dare al ristorante. Poco dopo che ci eravamo entrati, ecco Pat che arriva coi suoi genitori e un fratellino più piccolo. Gocciolavano acqua a più non posso dagli impermeabili colorati di plastica. Noi almeno avevamo l ombrello e non ci eravamo proprio inzuppati troppo. Certo i piedi erano un po in guazzo e, se arricciavo il pollice del piede, sentivo un clic di acqua e un bagnatino poco consolante. Pat entrò salutandomi con un palmo di lingua fuori; suo fratello tese l indice e il pollice e, mettendoli vicino all occhio destro, fece il cenno di sparare ripetutamente dalla mia parte. Cia stavo per dire ciao, ma mi si smorzò in gola. Pat si sedette a un tavolo, si levò le scarpe e poi le calze e le consegnò alla mamma, che si alzò e le appese vicino al ventilatore, sopra una pila di piatti bianchi, sulla credenza. Io guardavo senza fiatare i piedi nudi, bianchissimi di Pat e i calzini rossi e neri che si agitavano, ma la mamma mi dette un colpetto sul gomito perché smettessi di fissare tanto da quella parte. Non è educato, chissà cosa penseranno di te Ma come non si fa a non guardare? CI PENSO COMPRENDO Pat è descritta soprattutto attraverso il suo modo di vestire e il suo comportamento. La descrizione presenta solo due elementi del suo aspetto fisico. Trovali e sottolineali. Come potresti definire Pat? Scegli due o più aggettivi tra i seguenti: distratta sporca strana simpatica normale maleducata originale insopportabile spontanea Mi piace vestire così A te come piace vestire? Hai una maglia, dei pantaloni o delle scarpe che ti piacciono particolarmente? Di solito, scegli tu i tuoi vestiti? 49

Il filo magico - Letture 3 Sfoglialibro