Il filo magico - Letture 3 Sfoglialibro

IL TESTO DESCRITTIVO E poi c erano oggetti che non si capiva a cosa servissero, bottiglie panciute con la bocca sottile piegata in giù, canne ritorte di cristallo, vasetti con due lunghi colli attorcigliati, cucchiai e forchette dai grandi manici a fiore, coltelli d argento con larghe lame rotonde, mucchietti sparsi di chicchi d oro scintillanti. Nel mezzo c era una stufa accesa su cui in un pentolone bolliva una zuppa azzurra che mandava nell aria un fumo celeste profumato di campi fioriti. E vicino alla stufa c era uno strumento a tastiera, come un piccolo piano. Rappresenta in un disegno la parte della stanza che ti ha colpito di più. SCRIVO Descrivi sul quaderno la casa dove abiti o una delle sue stanze. Usa le parole che indicano la posizione delle cose nello spazio. 59
Il filo magico - Letture 3 Sfoglialibro