TECNOLOGIA: I robot

Tecnologia I robot Hai visto i film “Star Wars” e“Big Hero”? Sei appassionato dei Transformers? Ebbene… non è solo fantascienza! I robot esistono e fanno ormai parte della nostra vita quotidiana. Magari non hanno l’aspetto dei robot dei film, ma sicuramente li conosci anche tu. Sono robot, per esempio, alcuni giocattoli, come gli animali che obbediscono ai tuoi comandi. Il termine robot deriva dalla parola ceca “robota”, che è stata utilizzata per la prima volta con il significato di “lavoratore”. E in effetti i robot sono macchine in grado di compiere un lavoro al posto dell’uomo. La scienza che si occupa della progettazione dei robot si chiama robotica. Oggi molti macchinari usati nei campi più diversi sono robot: nell’industria, dove spesso sostituiscono l’uomo in alcune fasi del lavoro; nella medicina, dove sono utilizzati per compiere operazioni che richiedono una grande precisione; nell’esplorazione spaziale, dove vengono impiegati per conoscere nuovi pianeti e satelliti. Sai che i treni delle metropolitane di alcune città del mondo non hanno il conducente? Presto saranno in commercio anche automobili che si muoveranno senza un guidatore al volante: saranno guidate da robot in grado di rispettare la segnaletica, valutare i pericoli e muoversi nel traffico. La robotica umanoide è un campo di ricerca in grande sviluppo. Il suo obiettivo è realizzare robot dalle sembianze umane dotati di intelligenza artificiale, cioè in grado di svolgere funzioni e ragionamenti tipici della mente umana. Asimo (nella foto)è considerato il robot più intelligente del mondo ed è stato realizzato in Giappone. Impariamo insieme Lavoro cooperativo Dividetevi in gruppi: ciascun gruppo ha il compito di “progettare” e costruire un robot. Discutete insieme. Che cosa sa fare il vostro robot? Immaginate il suo aspetto. Decidete quali materiali usare per costruirlo: scatole, cannucce, alluminio da cucina… e disegnatelo. Poi provate a realizzarlo e alla fine dategli un nome.

Tecnologia

I robot

Hai visto i film “Star Wars” e“Big Hero”? Sei appassionato dei Transformers? Ebbene… non è solo fantascienza! I robot esistono e fanno ormai parte della nostra vita quotidiana. Magari non hanno l’aspetto dei robot dei film, ma sicuramente li conosci anche tu. Sono robot, per esempio, alcuni giocattoli, come gli animali che obbediscono ai tuoi comandi.

Il termine robot deriva dalla parola ceca “robota”, che è stata utilizzata per la prima volta con il significato di “lavoratore”. E in effetti i robot sono macchine in grado di compiere un lavoro al posto dell’uomo.

La scienza che si occupa della progettazione dei robot si chiama robotica.

Oggi molti macchinari usati nei campi più diversi sono robot: nell’industria, dove spesso sostituiscono l’uomo in alcune fasi del lavoro; nella medicina, dove sono utilizzati per compiere operazioni che richiedono una grande precisione; nell’esplorazione spaziale, dove vengono impiegati per conoscere nuovi pianeti e satelliti.

Sai che i treni delle metropolitane di alcune città del mondo non hanno il conducente? Presto saranno in commercio anche automobili che si muoveranno senza un guidatore al volante: saranno guidate da robot in grado di rispettare la segnaletica, valutare i pericoli e muoversi nel traffico.

La robotica umanoide è un campo di ricerca in grande sviluppo. Il suo obiettivo è realizzare robot dalle sembianze umane dotati di intelligenza artificiale, cioè in grado di svolgere funzioni e ragionamenti tipici della mente umana. Asimo (nella foto)è considerato il robot più intelligente del mondo ed è stato realizzato in Giappone.

Impariamo insieme

Lavoro cooperativo

 Dividetevi in gruppi: ciascun gruppo ha il compito di “progettare” e costruire un robot.

 Discutete insieme. Che cosa sa fare il vostro robot? Immaginate il suo aspetto.

 Decidete quali materiali usare per costruirlo: scatole, cannucce, alluminio da cucina… e disegnatelo. Poi provate a realizzarlo e alla fine dategli un nome.