Le trasformazioni della Terra

Le trasformazioni della Terra La Terra ha una storia lunghissima: pensa che si è formata circa cinque miliardi di anni fa, un tempo quasi impossibile da immaginare! La storia dell’Universo però comincia ancora prima e secondo gli scienziati è iniziata con una grande esplosione, che viene chiamata Big Bang. La Terra si è formata tantissimo tempo fa. Da allora ha subito molte trasformazioni: si sono formati montagne e valli, mari e oceani… Piano piano, insomma, è diventata come la conosciamo oggi. Per ricostruire la storia della Terra, gli scienziati osservano il comportamento dei vulcani e dei terremoti, studiano i resti di esseri viventi vissuti milioni di anni fa, la composizione delle rocce e la forma dei continenti. Per saperne di più sull’Origine della vita vai a pagina 150 Oceano: vasta distesa di acqua salata che circonda i continenti. Evoluzione: lenta e continua trasformazione degli organismi viventi nel corso del tempo. Secondo gli studiosi, l’Universo ebbe origine miliardi di anni fa con una grande esplosione di materia e di energia chiamata dagli scienziati Big Bang, cioè grande esplosione. Dopo questa esplosione si formarono nuvole di gas e di materiali incandescenti, tutti in movimento dal centro dell’esplosione verso l’esterno. Così si formarono il Sole e il Sistema Solare. Una di queste masse infuocate che ruotava intorno al Sole era la Terra. La sua origine risale a circa 5 miliardi di anni fa. A poco a poco la superficie della Terra si raffreddò: la massa infuocata rimase all’interno, mentre la sua superficie diventava dura. Si era formata la crosta terrestre. Per moltissimo tempo ancora dall’interno della Terra uscirono rocce fuse, gas e vapori. Si formarono così montagne, vulcani e avvallamenti. Quando la temperatura intorno alla Terra cominciò a diminuire, le nuvole da cui era avvolta lasciarono cadere una pioggia incessante. Così si formarono gli oceani. Proprio nell’acqua, circa 3 miliardi e mezzo di anni fa, si svilupparono esseri piccolissimi, le prime forme di vita, da cui, attraverso un’evoluzione durata milioni di anni, derivarono le varie specie vegetali e animali che hanno popolato (e popolano) la Terra.

Le trasformazioni della Terra

La Terra ha una storia lunghissima: pensa che si è formata circa cinque miliardi di anni fa, un tempo quasi impossibile da immaginare! La storia dell’Universo però comincia ancora prima e secondo gli scienziati è iniziata con una grande esplosione, che viene chiamata Big Bang.

La Terra si è formata tantissimo tempo fa. Da allora ha subito molte trasformazioni: si sono formati montagne e valli, mari e oceani… Piano piano, insomma, è diventata come la conosciamo oggi.

Per ricostruire la storia della Terra, gli scienziati osservano il comportamento dei vulcani e dei terremoti, studiano i resti di esseri viventi vissuti milioni di anni fa, la composizione delle rocce e la forma dei continenti.

Secondo gli studiosi, l’Universo ebbe origine miliardi di anni fa con una grande esplosione di materia e di energia chiamata dagli scienziati Big Bang, cioè grande esplosione.

Dopo questa esplosione si formarono nuvole di gas e di materiali incandescenti, tutti in movimento dal centro dell’esplosione verso l’esterno. Così si formarono il Sole e il Sistema Solare. Una di queste masse infuocate che ruotava intorno al Sole era la Terra. La sua origine risale a circa 5 miliardi di anni fa.

A poco a poco la superficie della Terra si raffreddò: la massa infuocata rimase all’interno, mentre la sua superficie diventava dura. Si era formata la crosta terrestre.

Per moltissimo tempo ancora dall’interno della Terra uscirono rocce fuse, gas e vapori. Si formarono così montagne, vulcani e avvallamenti.

Quando la temperatura intorno alla Terra cominciò a diminuire, le nuvole da cui era avvolta lasciarono cadere una pioggia incessante. Così si formarono gli oceani.

Proprio nell’acqua, circa 3 miliardi e mezzo di anni fa, si svilupparono esseri piccolissimi, le prime forme di vita, da cui, attraverso un’evoluzione durata milioni di anni, derivarono le varie specie vegetali e animali che hanno popolato (e popolano) la Terra.