I mammiferi - I primati

Storia Alle origini della Terra I mammiferi I primi mammiferi esistevano già al tempo dei dinosauri. Erano di piccole dimensioni, simili agli attuali topi. A un certo punto della storia della Terra, ci fu un evento che causò l’estinzione dei dinosauri. Gli scienziati non sanno ancora darsi una spiegazione precisa, ma i mammiferi sopravvissero a quell’evento. Ecco alcune possibili spiegazioni. L’ambiente era cambiato, le risorse di cibo erano diminuite e il clima era diventato più freddo. I piccoli mammiferi non avevano bisogno di grandi quantità di cibo; inoltre, essendo animali a sangue caldo, potevano resistere meglio alle basse temperature. Infine i mammiferi non depongono uova, ma allattano e si prendono cura dei cuccioli fino a quando diventano indipendenti; questo assicurava loro una maggiore probabilità di sopravvivenza rispetto ai predatori. Con la scomparsa dei dinosauri, che erano i loro principali antagonisti, i mammiferi si diffusero rapidamente. A partire da 66 milioni di anni fa si svilupparono tantissime forme di mammiferi fino ad arrivare alle specie attuali. Ieri come oggi, i mammiferi occupavano gran parte della terraferma ma vivevano anche nell’acqua (balene, delfini, foche) e nel cielo (pipistrelli). Mammifero: animale che allatta i cuccioli attraverso le mammelle. Estinzione: scomparsa definitiva di una specie. Per saperne di più sull’Estinzione dei dinosauri vai a pagina 163 I primati Con i mammiferi comparvero anche i primati. I primati erano piccoli mammiferi che vivevano sugli alberi. Dai primati discendono le scimmie e anche l’uomo. Infatti già allora questi piccoli animali avevano alcune caratteristiche che abbiamo noi ancora oggi: avevano 5 dita alle mani e ai piedi; il pollice opponibile permetteva loro di afferrare bene gli oggetti; gli occhi erano posti vicini e frontali per orientarsi meglio e trovare più facilmente il cibo; probabilmente vedevano il mondo a colori e non in “bianco e nero” come molti altri animali. Fra tutti gli animali che vivono oggi sulla Terra solo le scimmie, come l’uomo, hanno il pollice opponibile, cioè capace di “opporsi” a tutte le altre dita della mano. In questo modo la mano riesce a chiudersi intorno a un oggetto con maggior precisione e forza. Capisco e studio Scegli con una X l’opzione corretta. I mammiferi: nascono dalle uova. nascono dal corpo della madre. I mammiferi sono: animali a sangue freddo. animali a sangue caldo. Le prime scimmie: potevano afferrare gli oggetti con le zampe. non potevano afferrare gli oggetti.

Storia Alle origini della Terra

I mammiferi

I primi mammiferi esistevano già al tempo dei dinosauri. Erano di piccole dimensioni, simili agli attuali topi.

A un certo punto della storia della Terra, ci fu un evento che causò l’estinzione dei dinosauri. Gli scienziati non sanno ancora darsi una spiegazione precisa, ma i mammiferi sopravvissero a quell’evento. Ecco alcune possibili spiegazioni.

L’ambiente era cambiato, le risorse di cibo erano diminuite e il clima era diventato più freddo. I piccoli mammiferi non avevano bisogno di grandi quantità di cibo; inoltre, essendo animali a sangue caldo, potevano resistere meglio alle basse temperature. Infine i mammiferi non depongono uova, ma allattano e si prendono cura dei cuccioli fino a quando diventano indipendenti; questo assicurava loro una maggiore probabilità di sopravvivenza rispetto ai predatori.

Con la scomparsa dei dinosauri, che erano i loro principali antagonisti, i mammiferi si diffusero rapidamente.

A partire da 66 milioni di anni fa si svilupparono tantissime forme di mammiferi fino ad arrivare alle specie attuali. Ieri come oggi, i mammiferi occupavano gran parte della terraferma ma vivevano anche nell’acqua (balene, delfini, foche) e nel cielo (pipistrelli).

I primati

Con i mammiferi comparvero anche i primati. I primati erano piccoli mammiferi che vivevano sugli alberi. Dai primati discendono le scimmie e anche l’uomo. Infatti già allora questi piccoli animali avevano alcune caratteristiche che abbiamo noi ancora oggi:

  •  avevano 5 dita alle mani e ai piedi; il pollice opponibile permetteva loro di afferrare bene gli oggetti;
  •  gli occhi erano posti vicini e frontali per orientarsi meglio e trovare più facilmente il cibo;
  •  probabilmente vedevano il mondo a colori e non in “bianco e nero” come molti altri animali.
Capisco e studio

 Scegli con una X l’opzione corretta.

I mammiferi:     nascono dalle uova.     nascono dal corpo della madre.

I mammiferi sono:     animali a sangue freddo.     animali a sangue caldo.

Le prime scimmie:     potevano afferrare gli oggetti con le zampe.     non potevano afferrare gli oggetti.