Primi riti religiosi

Storia Il Neolitico Primi riti religiosi Gli archeologi, con i loro scavi, hanno riportato alla luce reperti in pietra che non erano strumenti di lavoro e non avevano un’utilità pratica. Sono soprattutto statuette di figure femminili scolpite nella pietra, nell’osso e nell’avorio o modellate con l’argilla. Gli storici credono che queste statuette rappresentino una divinità, la Grande Madre, una madre generosa che nutre tutti gli esseri umani con i frutti dei campi. La Grande Madre doveva essere rispettata e onorata e veniva perciò rappresentata attraverso queste piccole statue. Per l’uomo preistorico gli eventi naturali come il sorgere del Sole, i temporali e i cicli delle stagioni erano fatti magici perché non aveva strumenti scientifici per capire i fenomeni naturali. Quando un abitante del villaggio moriva, veniva sepolto con oggetti di uso quotidiano come vasi, armi, gioielli e riserve di acqua e cibo, forse perché si credeva che dopo la morte la vita continuasse in un altro luogo. Statuetta della Grande Madre proveniente dal villaggio di Catal Huyuk. Statuetta di divinità femminile in terracotta. Capisco e studio Leggi con attenzione il testo e completa le frasi con le seguenti parole. figure femminili divinità scavi osso Gli archeologi nei loro hanno riportato alla luce reperti che non erano strumenti di lavoro ma statuette di scolpite nella pietra, nell’ e nell’avorio. Gli storici credono che queste statuette rappresentino una , la Grande Madre, che doveva essere rispettata e onorata.
Storia Il Neolitico Primi riti religiosi Gli archeologi, con i loro scavi, hanno riportato alla luce reperti in pietra che non erano strumenti di lavoro e non avevano un’utilità pratica. Sono soprattutto statuette di figure femminili scolpite nella pietra, nell’osso e nell’avorio o modellate con l’argilla. Gli storici credono che queste statuette rappresentino una divinità, la Grande Madre, una madre generosa che nutre tutti gli esseri umani con i frutti dei campi. La Grande Madre doveva essere rispettata e onorata e veniva perciò rappresentata attraverso queste piccole statue. Per l’uomo preistorico gli eventi naturali come il sorgere del Sole, i temporali e i cicli delle stagioni erano fatti magici perché non aveva strumenti scientifici per capire i fenomeni naturali. Quando un abitante del villaggio moriva, veniva sepolto con oggetti di uso quotidiano come vasi, armi, gioielli e riserve di acqua e cibo, forse perché si credeva che dopo la morte la vita continuasse in un altro luogo. Statuetta della Grande Madre proveniente dal villaggio di Catal Huyuk. Statuetta di divinità femminile in terracotta. Capisco e studio  Leggi con attenzione il testo e completa le frasi con le seguenti parole. figure femminili   divinità   scavi   osso Gli archeologi nei loro   hanno riportato alla luce reperti che non erano strumenti di lavoro ma statuette di   scolpite nella pietra, nell’  e nell’avorio. Gli storici credono che queste statuette rappresentino una  , la Grande Madre, che doveva essere rispettata e onorata.