L’uomo sceglie dove vivere

Geografia Il paesaggio intorno a noi L’uomo sceglie dove vivere Non tutte le zone della Terra sono favorevoli alla vita dell’uomo. Per esempio, è difficile vivere nei deserti, dove l’acqua scarseggia, o nelle zone dove il freddo è molto intenso. Questo spiega perché alcune zone sono molto popolate, mentre in altre vivono poche persone. In Italia l’uomo è presente quasi ovunque, ma con delle differenze che dipendono dal tipo di paesaggio. Le città più antiche sono sorte vicino ai fiumi, che servivano come via di comunicazione e fornivano l’acqua necessaria alle persone, agli animali e alle coltivazioni. Alcuni paesi si trovano in collina, dove le case sono addossate le une alle altre, per lasciare il più possibile gli spazi pianeggianti alle coltivazioni; altri paesi sono sorti sulle coste perché gli abitanti possono praticare la pesca e il commercio marittimo. Oggi la maggior parte delle grandi città e dei paesi sorge in pianura, dove è più facile coltivare il terreno e costruire strade, ferrovie e aeroporti. Gli elementi che favoriscono la vita dell’uomo Gli elementi favorevoli alla vita dell’uomo sono soprattutto due: la presenza di acqua dolce, senza la quale l’uomo non può sopravvivere, né coltivare i campi o allevare gli animali; il clima temperato, cioè un luogo in cui le temperature nel corso dell’anno non siano né troppo calde né troppo fredde.
Geografia Il paesaggio intorno a noi L’uomo sceglie dove vivere Non tutte le zone della Terra sono favorevoli alla vita dell’uomo. Per esempio, è difficile vivere nei deserti, dove l’acqua scarseggia, o nelle zone dove il freddo è molto intenso. Questo spiega perché alcune zone sono molto popolate, mentre in altre vivono poche persone. In Italia l’uomo è presente quasi ovunque, ma con delle differenze che dipendono dal tipo di paesaggio. Le città più antiche sono sorte vicino ai fiumi, che servivano come via di comunicazione e fornivano l’acqua necessaria alle persone, agli animali e alle coltivazioni. Alcuni paesi si trovano in collina, dove le case sono addossate le une alle altre, per lasciare il più possibile gli spazi pianeggianti alle coltivazioni; altri paesi sono sorti sulle coste perché gli abitanti possono praticare la pesca e il commercio marittimo. Oggi la maggior parte delle grandi città e dei paesi sorge in pianura, dove è più facile coltivare il terreno e costruire strade, ferrovie e aeroporti. Gli elementi che favoriscono la vita dell’uomo Gli elementi favorevoli alla vita dell’uomo sono soprattutto due:  la presenza di acqua dolce, senza la quale l’uomo non può sopravvivere, né coltivare i campi o allevare gli animali;  il clima temperato, cioè un luogo in cui le temperature nel corso dell’anno non siano né troppo calde né troppo fredde.