La pianura

Geografia Gli ambienti di terra La pianura La pianura è un’ampia distesa di terreno in cui non sono presenti rilievi e la cui altitudine non supera i 200 metri. Oggi è l’ambiente più abitato dall’uomo, che lo ha trasformato, spesso profondamente, tagliando i boschi e bonificando le zone paludose. I paesaggi principali che si possono trovare in pianura sono il paesaggio agricolo, con campi coltivati, abitazioni e piccoli centri, e il paesaggio urbano, con città, zone industriali e grandi strade. Come sono nate le pianure? Anche le pianure hanno origini diverse. Pianure vulcaniche: si sono formate con la lava e le ceneri che si sono depositate ai piedi dei vulcani in seguito alle eruzioni. Sono pianure molto fertili. Pianure alluvionali: sono formate dalla sabbia e dalla ghiaia depositate dai fiumi durante il loro viaggio verso il mare. Pianure strutturali: si sono formate quando i fondali marini si sono sollevati per effetto dei movimenti della crosta terrestre.

Geografia Gli ambienti di terra

La pianura

La pianura è un’ampia distesa di terreno in cui non sono presenti rilievi e la cui altitudine non supera i 200 metri.

Oggi è l’ambiente più abitato dall’uomo, che lo ha trasformato, spesso profondamente, tagliando i boschi e bonificando le zone paludose. I paesaggi principali che si possono trovare in pianura sono il paesaggio agricolo, con campi coltivati, abitazioni e piccoli centri, e il paesaggio urbano, con città, zone industriali e grandi strade.

Come sono nate le pianure?

Anche le pianure hanno origini diverse.

Pianure vulcaniche: si sono formate con la lava e le ceneri che si sono depositate ai piedi dei vulcani in seguito alle eruzioni. Sono pianure molto fertili.

Pianure alluvionali: sono formate dalla sabbia e dalla ghiaia depositate dai fiumi durante il loro viaggio verso il mare.

Pianure strutturali: si sono formate quando i fondali marini si sono sollevati per effetto dei movimenti della crosta terrestre.