La riduzione in scala

GEOGRAFIA ORIENTARSI NELLO SPAZIO La riduzione in scala Perché una carta sia affidabile, il cartografo deve effettuare una riduzione in scala, cioè rimpicciolire la realtà rispettando le proporzioni tra gli elementi. Per esempio, il cartografo può decidere che sulla carta gli edifici devono essere 100 volte più piccoli rispetto alla realtà; perciò dovrà rimpicciolire nello stesso modo anche le strade e le piazze. In questo caso il cartografo avrà usato una riduzione 1 : 100 (si legge uno a cento ). Nelle carte geografiche viene sempre indicata la scala di riduzione per capire le dimensioni reali degli elementi. I disegni del temperamatite e della gomma sono stati rimpiccioliti della metà. I disegni a destra sono quindi in scala 1 : 2 (si legge: uno a due) rispetto a quelli di sinistra. CAPISCO E STUDIO Ora prova tu! Riproduci il disegno riducendolo in scala 1 : 3. 114
La riduzione in scala